Sterminio delle specie protette?

Le specie protette potranno essere decimate o addirittura eradicate. La nuova legge vuole consentire l’abbattimento di animali selvatici solo perché ci sono e potrebbero causare dei danni.

Lupo

In Svizzera vivono tra i 60 e i 70 lupi in 7– 9 branchi nei Cantoni di GR, TI, VD e VS. Raramente anche singoli animali attraversano la Svizzera. Ora sarà autorizzato l’abbattimento preventivo di lupi, anche cuccioli, solo perché potrebbero arrecare dei danni. È vero che sbranano le pecore, ma quasi sempre si tratta di ovini di allevatori che non proteggono le loro greggi con cani o recinti.

Lince

Per molto tempo la lince era estinta in Svizzera. Da quando il felino si è reinsediato oltre 40 anni fa, oggi nel nostro paese vivono circa 200 linci. Questi animali solitari evitano i centri abitati e ogni anno sbranano solo pochi animali da reddito. Ciononostante in futuro la Confederazione potrà inserirli nella lista degli animali da abbattere senza che vengano consultati il Parlamento o gli elettori.

Cigno reale

Sono considerati animali nocivi, perché potrebbero imbrattare i prati. Per questo motivo la Confederazione potrà autorizzare autonomamente degli abbattimenti «in caso di necessità », benché sia dimostrato che non risolvano il problema. Esistono metodi migliori per limitare gli effettivi di cigni.

Castoro

Anche il castoro era estinto, ma negli ultimi anni ha riconquistato una parte della sua area di diffusione originaria. Oggi in Svizzera vivono di nuovo circa 1600 castori. Dato che a volte i terreni coltivati o i sentieri vengono allagati dall’acqua proveniente dalle loro dighe, potranno di nuovo essere inseriti nella lista degli animali da abbattere.

Stambecco

E un animale protetto, che non danneggia nessuno, ma nonostante questo in Svizzera i cacciatori di trofei possono dargli la caccia. La nuova Legge sulla caccia vuole mantenere questa contraddizione assurda.